Circumnavigarte


Vai ai contenuti

Menu principale:


L'artista

Galleria degli Artisti > Pittura > Giardina Laura

Laura Giardina

Brianzola di nascita, siciliana di origini e cuore eoliano. Forse questa potrebbe la miglior sintesi per parlare di Laura Giardina, pittrice ritrovata.
Laura spiega il suo ritrovato amore per la pittura dopo un lungo percorso professionale in altri ambiti: “Avevo bisogno di autenticità e di identità, di tornare a esprimermi umanamente e artisticamente – avevo bisogno della pittura per risintonizzarmi con me stessa, anche come autoterapia. Ho ripreso i pennelli e ricominciato da zero”.
Complice di questo ritrovato amore il fascino cromatico della pittura su seta, dinamica e meditativa nella sua lunga fase di stesura che dura giorni, ma con risultati di grande effetto emotivo: le reazioni chimiche tra pigmenti, soluzioni saline e amido di riso, non sono sempre prevedibili, e impongono a volte intensificazioni, diversi trattamenti dell'immagine, direzioni di lavoro impreviste ma spesso esaltanti, che l'occhio deve saper cogliere al volo, così come il pennello all’opera.

Cos'è la pittura su seta?
Prima di addentrarci nell'arte di Laura è bene soffermarci un momento a dire due parole sulla pittura su seta.
Per quanto ancora poco diffusa in Italia, è una forma d’arte che trae origini antichissime, e che giunge a noi dall’antica Cina.
Definirla semplicemente “pittura” è assolutamente riduttivo per questa disciplina artistica che non è solo una semplice “manifestazione di creatività”, ma che già dalle sue origini, è nata anche come supporto prettamente didattico con l’intento di essere strumento di sostegno, per lo sviluppo di valori in grado di “regolare” i rapporti umani ed i rapporti “uomo-natura” e “uomo universo”.
Chi dipinge su seta riflette nelle opere la sua storia, il suo pensiero, l'anima e la sua concezione filosofica. Tutti questi aspetti hanno fatto sì, che lo sguardo, di chi si sofferma su questi lavori, capisce che sono concentrati emotivi e culturali.




Al centro di questo mondo artistico possiamo collocare a pieni titoli Laura Giardina, pittrice che, attraverso le sue opere, rispetta alla perfezione quel susseguirsi di “leggi” non scritte che sembrano voler regolamentare l’arte pittorica in genere, ma soprattutto quella su seta in particolare, e cioè: la pittura rispetta le regole del colore, il colore quelle del pennello, il pennello quelle della mano, ed infine la mano rispetta le regole del cuore del pittore.



La pittura di Laura si sofferma sull’uomo, sulla natura, su tutto ciò che è vita e movimento, pensiero ed emozione, rappresentando tutto questo con immagini surreali e significati simbolici: la vita viene evocata non con una rappresentazione realistica definita, ma attraverso forme ed immagini pittoriche che vogliono cogliere l’integrazione dell’uomo con la natura e viceversa. Spesso la figura umana sembra voler essere il contenitore di un microcosmo anziché la protagonista dell’intera opera pittorica.




La tecnica

La pittura su seta è indubbiamente una tecnica difficile, in quanto è sempre costante la possibilità di sbavature ed espansioni di colore incontrollate.

Tutto parte dall’utilizzo di un prezioso supporto di pura seta, ben tirato su telaio. Vengono quindi utilizzate delle combinazioni di tinture francesi apposite per seta. Queste tinture riescono ad esaltare sia la purezza della seta che
l’intensità dei colori, ed è un risultato che si può ottenere esclusivamente con questa tecnica particolare. Una volta completato il dipinto è necessario fissare i colori sulla seta sottoponendola per alcune ore in una speciale stufa a vapore. Questo procedimento consente ai colori di aumentare la propria intensità e diventare permanenti nel tempo.




Altro particolare non trascurabile di questa tecnica che viene utilizzata, è il miscelare i colori con delle soluzioni di sale.
Un ingrediente molto particolare, elemento fondamentale nella storia dell’umanità ed elemento considerato dagli alchimisti “materia assoluta”.



La Terra ci sta scrollando di dosso ….come darle torto....siamo dei pessimi inquilini ….irrispettosi ed arroganti ...che non tengono conto delle leggi armoniche che la regolano....la mia pittura tende a richiamarci alla sua forza ed alla nostra impotenza.....


Laura Giardina










Home Page | L'Associazione | Statistiche | Come associarsi | Convenzioni per i soci | Premio Sirmione Lugana 2013 | Premio Sirmione Lugana Archivio | Concorsi | La libreria | Librerie e Case editrici | Eventi | Galleria degli Artisti | Associazioni | Arte e storia | Stampa e comunicati | Contatti | Scrivici | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu